Calendario 2011

19 agosto - Villa Cipressi, Varenna
>>>visualizza il programma

25 agosto - Villa Cipressi, Varenna
>>>visualizza il programma

27 agosto - Ascension Church, Cadenabbia
>>>visualizza il programma

3 settembre - Ascension Church, Cadenabbia
>>>visualizza il programma

10 settembre - Villa Vigoni, Loveno di Menaggio
>>>visualizza il programma

>>> Scarica la locandina 2011 in .pdf

Visita il canale del Festival con i video delle passate edizioni:
YouTube/LakeComoFestival

Bookmark and Share  

10 settembre, 21:00
Villa Vigoni, Loveno di Menaggio

FLORALEDA SACCHI (ARPA)

PROGRAMMA: JAPAN

Lou Harrison: (1917-2003): Jahla, Avalokiteshvara
Philip Glass (1937): Metamorphosis (Moderate, Flowing, Moderately fast, Flowing, Moderate)
Nicola Campogrande (1969): Haiku
Toshiro Mayuzumi (1929-1997): Rokudan for Harp
Toshio Hosokawa (1955): Near a river for Harp
Joe Hisaishi (1950): Miyazaki Suite

Questo Concerto è realizzato con il contributo di:

BIM Bacino Imbrifero Montano




FLORALEDA SACCHI (ARPA)


Definita da molti critici "artista di eccezionale talento" Floraleda Sacchi ha da sempre indirizzato il suo percorso artistico verso il repertorio solistico e la musica da camera cercando di sviluppare progetti originali e un personale modo di fare musica.
Nonostante la sua giovane età, è considerata una delle più interessanti ed originali arpiste sulla scena internazionale oltre che un'innovatrice nell'approccio al suo strumento che riesce a presentare spesso in maniera assolutamente nuova, inusuale e rivelandone infinite e inaspettate potenzialità.

Ha suonato in importanti sale e festival in tutto il mondo, tra cui: Carnegie Hall-Weill Recital Hall e Palazzo delle Nazioni Unite (New York), Gewandhaus-Mendelssohn Saal (Lipsia), Konzerthaus-Kleiner Saal (Berlino), Auditorium Binyanei Hauma (Gerusalemme), Klang-Bogen (Vienna), Teatro Bibiena (Mantova), Sala Verdi (Milano), Teatro Valle (Roma), Matsuo Hall (Tokyo), Prefectural Hall Alti (Kyoto), Salle Varèse (Lione), Gasteig (Monaco), Concerts de la Croix Rouge (Ginevra), Theatre Bellevue (Amsterdam), Gessler Hall (Vancouver), CBC-Glenn Gould Studio (Toronto), Emilia Romagna Festival, Festival Pontino, Festival Musica no Museo (Rio de Janeiro), Rosegart Stiftung (Lucerna), ecc. ...

E' stata solista con numerose orchestre con i grandi classici del repertorio o con riscoperte di brani poco eseguiti. È apparsa come solista con l'Orchestra Giovanile Italiana per il Concerto di Natale 2010 trasmesso in mondovisione (in Italia su RAI 3) da Gerusalemme.

Dal 2008 è l'unica arpista al mondo ad incidere per DECCA che ha pubblicato "Minimal Harp" un progetto per arpa sola definito 'affascinate' da molti giornali. Nel 2010 Decca ha pubblicato "Harp Dances" dedicato a ritmi di danza di autori spagnoli e "Harp Favorites" una raccolta di grandi classici della musica barocca. Tra le altre incisioni spicca "Chiaroscuro" (Amadeus Arte) in cui Flora presenta per la prima volta le sue composizioni.
La sua ampia discografia include anche CD per Universal, Philips, Tactus, Ozella Music, Aulia.
Da sempre interessata alla musica contemporanea, dal 2010, ha dato il via ad una collana di "Ritratti" per l'etichetta Amadeus Arte interamente dedicata a nuove opere e brani a lei dedicati che sta riscuotendo grande successo.

Numerosi sono i compositori che le hanno dedicato brani originali (tra questi Nicola Campogrande, Peter Machajdik, Claudia Montero, Paolo Castaldi, David Clark Little, Dimitri Nicolau, Gianluca Cangemi, Luis Berenguer, Gianluca Podio).

Floraleda è stata ospite e i suoi CD sono regolarmente trasmessi da trasmissioni radio e televisive (di RAI, RSI, ORF, Dutch Radio, BBC, Radio France, ABC, Avro).

Collabora spesso con attori in spettacoli teatrali. Dopo spettacoli di successo come "Viaggio sulla Luna" con Silvano Piccardi prodotto dal Planetario di Milano, "Parole Alate" (pubblicato anche in DVD dall'Università degli Studi di Milano in cui collabora tra gli altri con Moni Ovadia), ha recentemente composto le musiche che esegue dal vivo con Ottavia Piccolo nel monologo "Donna non rieducabile" (Regia di Silvano Picardi). Lo spettacolo trasformato da RAI 2 in film con il titolo "Il sangue, la neve" (regia di Felice Cappa) è stato presentato alla 66° Biennale del Cinema di Venezia e commercializzato in DVD da PromoMusic.

Tra il 1997 e il 2003 ha vinto l'eccezionale numero di 16 competizioni internazionali, tra cui: Concorso UFAM (Parigi), Gioventù Musicale Italiana, Rovere d'oro, T.I.M. (Roma), Toronto Concerto Competition, Premio Galbiati (Milano).

Dal 2006 è direttore artistico del LakeComo Festival, una rassegna di musica da camera ambientata in luoghi storici lariani.

Floraleda tiene masterclass in Europa, Stati Uniti e Canada (Westminister College, Salt Lake City, British Columbia University-Vancouver, New York University, Conservatorio di Parma, Masterclass di Cervo, Masterclass di Camerino).

Parallelamente alla musica ha studiato inglese, francese e tedesco e si è dedicata alla fotografia e alla scrittura. In campo musicologico, ha pubblicato a 21 anni il suo primo libro, 220 pagine di studio sull'arpista inglese Elias Parish Alvars (1999, Odilia Publishing), autore per cui è considerata l'esperto mondiale, che ha ottenuto il premio Harpa Award (Praga, 1999).
I suoi articoli sono apparsi in tutto il mondo su testate giornalistiche specializzate (American Harp Journal, Harpa, World Harp Congress Review) e ha curato numerose edizioni musicali per l'editore Ut Orpheus.

Nata a Como, si è dedicata nell'infanzia alla danza. Ispirata dai dischi di Annie Challan a suonare l'arpa, ha iniziato lo studio di questo strumento a 14 anni sotto la guida di Lisetta Rossi. Si è perfezionata con Alice Giles (Frankfurt a/M), Alice Chalifoux (Salzedo School, USA) e con Judy Loman (Toronto, Canada).

www.floraledasacchi.com

 

©2011 Associazione Amadeus Arte