Calendario 2008

16 agosto, Bellagio
Quartetto Corelli

17 agosto, Varenna
Eugenio De Rosa

20 agosto, Menaggio
Marco Sollini

22 agosto, Varenna
Matarrese-Chillemi

28 agosto, Cadenabbia
Zapparoli-Ferrarini-Sacchi

4 settembre, Varenna
Quartetto di Sax Accademia

6 settembre, Malgrate
Beckert-Wasser

10 settembre, Loveno
Nazzareno Carusi

>>>scarica la locandina 2008 in .pdf

Visita il canale del Festival con i video delle passate edizioni:
YouTube/LakeComoFestival

28 agosto, 21:00
Ascension Church, Cadenabbia

ALESSANDRA ZAPPAROLI - CLAUDIO FERRARINI - FLORALEDA SACCHI

PROGRAMMA

Roberto Fabbriciani: Preghiera a te (flauto e arpa) - dedicata al Claudio Ferrarini e Floraleda Sacchi - Prima assoluta
Giulio Caccini:
Ave Maria
Camille Saint-Saëns: Ave Maria
Jules Massenet: Meditation (flauto e arpa)
Johann Sebastian Bach/Charles Gounod: Ave Maria
Franz Liszt: Ave Maria
Franz Schubert: Ave Maria
***
Arvo Pärt: Pari intervallo (arpa sola)
Arvo Pärt: Es sang von langen Jahren (da un Ave Maria di Wolfram von Eschenbach)
Ludwig van Beethoven: O Maria Immacolata (flauto e arpa)
Ruggero Leoncavallo: Ave Maria
Giuseppe Verdi: Ave Maria (flauto e arpa)
Pietro Mascagni: Ave Maria
Astor Piazzolla: Ave Maria

 

I MUSICISTI

Alessandra Zapparoli (Mezzosoprano-Contralto)

Nata a Milano, laureata in composizione principale sotto la guida dei M.i Bettinelli e Bellisario al Conservatorio Giuseppe Verdi. Ha seguito un corso per direzione d’orchestra con il M.o G. Kun. Ha studiato canto con il soprano drammatico Edda Righetto, perfezionando il suo repertorio operistico con il prestigioso direttore di orchestra Peter Maag.
Vincitrice o finalista di numerosi concorsi lirici tra cui i concorsi di Treviso, Padova, Viareggio, Monza e Filadelfia. Ha debuttato in numerosi concerti a Milano, Mantova, Como, Ascona, San Benedetto e Bologna.
Ha cantato “Le nozze di Figaro” di Mozart a Roma, “Norma” a Catania, “Lucia di Lammermoor” e “Il campanello” di Donizetti a Strasburgo e Lucca. Come interprete verdiana ha cantato “Il Rigoletto” a Milano, “Il Trovatore” a Lecce, “Un Ballo in Maschera” a San Donà del Piave, “Aida” a Roma, Bologna, Bari, Locarno e Maribor. Ha interpretato di Puccini “Madama Butterfly” a Milano e Fano, “Suor Angelica” a Iesi, Bergamo, Brescia e Cremona, “Il Tabarro” e “Gianni Schicchi” a Lucca, “La Rondine” a Montecarlo e Stoccarda.
Ha interpretato “Cavalleria Rusticana” di Mascagni a Bergamo, Brescia e Cremona, “Mese mariano” di Giordano a Iesi e Lucca, “Carmen” di Bizet a Madrid, Maribor e Bergamo, “Il Matrimonio” di Mussorgsky a Roma S. Cecilia e “Lady Macbeth di Mtsensk” di Shostakovich al Teatro alla Scala di Milano.
Ha anche riscosso notevole successo con “Giovanni Sebastiano” di Negri a Firenze, “Il mito di Caino” di Margola a Brescia e Cremona e “Il domino nero” di Rossi a Iesi.
Ha interpretato opere sacre e cantate, tra cui il “Requiem” di Mozart a Locarno e Milano, “LaVierge”di Massenet a S.Maria delle Grazie a Roma durante il Festival Pasquale con la partecipazione di Monserrat Caballé. Ha effettuato vari concerti e tournè di gala-concert in Germania, Austria, Francia, Svizzera, Giappone e Stati Uniti.
E’ stata diretta dai maestri, Daniel Oren, Gianluigi Gelmetti, M.W. Chung, Vladimir Del man, G. Carella, Alberto Veronesi e Josè Collado accanto ad interpreti quali Montserrat Caballé, Rolando Panerai, Maria Dragoni, Leo Nucci, Stefano Antonucci, Sumi Jo, Barbara Frittoli.
Particolare successo hanno riscosso i concerti a Buenos Aires e altre città argentine e l’interpretazione del “Trittico” di Puccini al teatro “Libertador” di Cordoba (Argentina).
Ha partecipato a trasmissioni televisive e ha al suo attivo registrazioni di CD e DVD, trasmessi anche su Rai International.

Claudio Ferrarini (flauto)

Claudio Ferrarini ha studiato con i maggiori flautisti del ‘900: Moyse, Nicolet, Gazzelloni, Schulz e con Karlheniz Stockhausen. Ha suonato in tutto il mondo, esibendosi in festival quali: Mozarteum di Salisburgo, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Sotheby's Concerts in London, e in prestigiose sale quali: Salamanca Hall, the Orange Hall, the Kyoiku Bunka Hall and the Suntory Hall in Japan, Sala Verdi di Milano, Teatro Monumental de Madrid, Teatro Municipal de Rio, ecc.

Sue esecuzioni sono state registrate da vari Enti RadioTelevisivi (anche in Mondovisione) come la ORF , ZDR, RSI, RAI, SDR, RTE, ALL India e il suono del suo Flauto è stato inserito nella Encicliopedia Multimediale Encarta di Microsoft.

Ha registrato oltre 80 CD per case multinazionali quali Aulia, Fonit Cetra, Warner Fonit Cetra, Europa Musica, Frequenz, Stradivarius, Koch International e Mondo Musica Verlag con la quale ha riscosso per 8 volte il "Globe" dell'American Records Guide.

E' il titolare della cattedra di Flauto presso il Conservatorio “A.Boito” di Parma e ha tenuto masterclass al Royal College of Music (London), Person College of Victoria (Canada), Bruch Musik Schule (Austria), University of the Music of Montevideo (Uruguay), University of San Paul (Brazil), ecc.

Floraleda Sacchi (arpa)

Floraleda Sacchi, comasca, dopo essersi diplomata al Conservatorio di Como si è perfezionata con Alice Giles (Francoforte), Alice Chalifoux (Salzedo School, Camden, USA) e con Judy Loman (Toronto University).
Dal 1996 al 2003 ha vinto l'eccezionale numero di 16 COMPETIZIONI internazionali, sia come solista che in formazioni cameristiche (Concours UFAM, GMI, Premio Galbiati, TIM, Rovere d’oro, F. Schubert, Toronto Concerto Competition, ecc.).
Interessata al repertorio solistico e alla musica da camera per arpa, ha intrapreso sin da giovanissima la CARRIERA CONCERTISTICA, esibendosi come solista in tutto il mondo in importanti sale e festival: Klang-Bogen - Vienna, Perugia Classico, Amici del Teatro alla Scala e Sala Verdi - Milano, Teatro Valle - Roma, Lamspringer September - Hannover, Hypo-Kunsthalle - Monaco, Matsuo Hall - Tokyo, Concert Hall ALTI- Kyoto, Teatro di Lima - Perù, Emirates Palace - Abu Dhabi, Salle Varèse - Lione, Concerts de la Croix Rouge - Ginevra, Rosengart Stiftung - Lucerna, Gessler Hall - Vancouver, Glenn Gould Studio - Toronto, ecc.
Tiene concerti con l'arpa a pedali, celtica ed elettrica e si è esibita anche sulle preziose arpe storiche della Victor Salvi Foundation.
Presente in trasmissioni radio e televisive delle maggiori emittenti internazionali (RAI, Mediaset, RSI, ORF, Dutch Radio, BBC, Radio France etc.), collabora spesso con attori in spettacoli teatrali. Ha accompagnato, tra gli altri, UMBERTO CERIANI, MONI OVADIA, SILVANO PICCARDI e attualmente dialoga musicalmente con OTTAVIA PICCOLO nel monologo “Donna non rieducabile”. Spesso, sotto le stelle, impersona la signora Vhd Vhd, nel “VIAGGIO SULLA LUNA”, in uno spettacolo da lei ideato per il Planetario di Milano.
Numerosi sono i compositori che le hanno dedicato brani originali; tra questi PETER MACHAJDIK, NICOLA CAMPOGRANDE, PAOLO CASTALDI, DAVID CLARCK LITTLE, DIMITRI NICOLAU, GIANLUCA CANGEMI, JEAN CHTILLON, LUIS BERENGUER.
Negli ultimi 8 anni ha inciso 15 CD per DECCA (per cui dal 2008 incide in esclusiva), PHILIPS, TACTUS, AULIA, STRADIVARIUS, ADNARIM, MULTIMEDIA, CNI.
Floraleda Sacchi tiene regolarmente masterclass in Europa, Stati Uniti e Canada (Conservatorio di Parma, Accademia Europea di Musica, British Columbia University ecc.).
Artista eclettica, Flora è anche COMPOSITRICE (nel 2007 iTunes ha pubblicato un CD interamente dedicato a sue composizioni per cui il critico tedesco Tobias Fisher l’ha paragonata a Rachmaninov), MUSICOLOGO (con numerosi articoli apparsi sulle principali testate giornalistiche specializzate - American Harp Journal, Harpa, World Harp Congress Review e il libro su Elias Parish Alvars, scritto a 21 anni, per cui ha vinto il premio Harpa Award), SCRITTRICE (le sue poesie sono edite dall’editore Pulcino Elefante), DIRETTORE ARTISTICO del LakeComo Festival e promotore di vari eventi culturali, curatore delle EDIZIONI MUSICALI per arpa di Amadeus Arte e Ranieri e Alfieri Publishing.

©2008 Associazione Amadeus Arte